La Moringa Oleifera

MORINGA OLEIFERA


La Moringa ha tempi antichissimi ma fu scoperta dall’uomo moderno solo in tempi recenti, attraverso alcuni medici che rimasero isolati nel Malawi per 30 giorni senza provviste alimentari e riuscirono a sopravvivere alimentandosi solo mangiando le foglie di Moringa.

LA MORINGA OLEIFERA


È una pianta appartenente alla famiglia Moringaceae, diffusa in buona parte della fascia tropicale ed equatoriale del pianeta


Conosciuta in tutto il mondo con l’appellativo di Albero Miracoloso, è di notevole interesse dal punto di vista nutrizionale e per questo è certificata e riconosciuta dai maggiori studi scientifici mondiali.


PERCHÈ I MEDICI DI TUTTO IL MONDO CONSIGLIANO DI MANGIARE MOLTA FRUTTA E VERDURA?

Perché il 90% delle malattie sono dovute ad una alterazione del DNA umano attraverso lo stress ossidativo dei radicali liberi, infatti frutta e verdura sono consigliate perché fonte di antiossidanti che vanno ad inibire l’azione dei radicali liberi.


La carenza di antiossidanti può essere la causa di Alzheimer, tumori, malattie cardiovascolari, cataratta, diabete, ipertensione , infertilità, infezione delle vie respiratorie, artriti e malattie dei denti.


La Moringa è la pianta con la più alta percentuale di antiossidanti nel mondo di origine naturale: 46antiossidanti e 36 antinfiammatori.


Le foglie di Moringa oleifera hanno dimostrato di avere un effetto antiossidante significativo, infatti aiutano a prevenire la formazione di placche nelle arterie, prevengono la arteriosclerosi e proteggono dalle malattie cardiovascolari.


La potente azione anti-infiammatoria della Moringa risponde al contenuto di isotiocianati nelle foglie e nei semi. Di conseguenza ha effetti benefici nel trattamento di malattie infiammatorie come l’asma.


PERCHÈ LA FAO REPUTA LA MORINGA UNA PIANTA MAGICA?

Perchè la Moringa è definita un “super alimento” poiché possiede 18 amminoacidi, ovvero il 90% degli amminoacidi presenti nel mondo. La loro funzione è quella di intervenire nella sintesi proteica, fondamentale per la vita dell’organismo umano alla pari all’ossigeno.


Le sue foglie possono essere mangiate e sono molto ricche di proteinevitamine e sali minerali. Contengono il 25 per cento in peso di proteine, più delle uova edello yogurt. Un simile contributo fa pensare che tale nutrimento possa essere un utile supporto per le gestanti e per l’allattamento umano in condizioni di povertà e difficoltà.



Le vitamine sono sostanze essenziali nella nostra alimentazione, però sono sufficienti in piccole quantità. Per questo sono classificate fra i micro-nutrienti. Dato che l’organismo non è in grado di sintetizzarle (o in alcuni casi non è in grado di farlo a sufficienza), bisogna assumerle.


La Moringa è molto ricca di VITAMINA C, E, K, B1, B2, B3, B6 E BETA-CAROTENE. Le vitamine B sono fondamentali, tra altre cose, per il normale funzionamento del fegato e del sistema nervoso ma innanzitutto sono importanti per la trasformazione dei carboidrati in glucosio e per il metabolismo dei lipidi e delle proteine.


Gli aminoacidi sono l’unità strutturale primaria delle proteine, praticamente è possibile considerarli come mattoncini che, uniti da un legame peptidico, formano una lunga sequenza che dà origine ad una proteina.


La funzione primaria degli aminoacidi è quella di intervenire nella sintesi proteica, necessaria per far fronte ai processi di rinnovamento cellulare dell’organismo. Esistono due grandi gruppi: quello degli aminoacidi essenziali e quello degli aminoacidi non essenziali. L’alimentazione di un soggetto, soprattutto se sportivo, dovrebbe fornire tutti gli aminoacidi essenziali per fare in modo di sintetizzare quelli non essenziali.



Le proteine sono il risultato della combinazione di venti differenti amminoacidi, nove dei quali sono nutrienti essenziali e la Moringa li contiene tutti:


• Fenilalanina: Permette di generare dopamina, quindi è utile nel controllo della depressione. • Istidina: essenziale per la crescita e la riparazione dei tessuti, nonché nella produzione di globuli rossi e bianchi e per combattere le reazioni allergiche. • Isoleucina: regola i livelli di zucchero nel sangue, stimola il cervello, è essenziale perchè l’emoglobina possa svolgere la sua funzione di trasporto del ferro. • Leucina: Stimola lo sviluppo dei muscoli. • Lisina: interviene nella formazione del collagene, gli anticorpi, i tessuti e gli ormoni. • Metionina: importante per l’assorbimento degli antiossidanti. Riduce il colesterolo e la produzione della lecitina. • Treonina: accelera la cicatrizzazione delle ferite, produce anticorpi rafforzando il sistema immunitario, aiuta il sistema nervoso e cardiovascolare e collabora anche con il fegato nella riduzione dei grassi. • Triptofano: Utilizzato per regolare il sonno, l’appetito e gli stati d’animo. • Valina: interviene nella riparazione del tessuto muscolare.


La Moringa Oleifera è una pianta molto ricca di Omega 3, 6 e 9. Questi grassi sono molto importanti per far sì che l’organismo si mantenga sano. In particolare aiutano il buon funzionamento di cuore, cervello e sistema nervoso. Inoltre è una pianta attiva nei confronti delle nostre difese immunitarie in quanto utilizzata costantemente aiuta l’organismo nella lotta contro virus, batteri e altri patogeni. Infatti c’è chi la utilizza in caso di raffreddore e febbre o per disinfettare acqua e ferite.


La Moringa aiuta a mantenere la pressione ai giusti livelli evitando l’ipertensione e può essere utile anche nella prevenzione del diabete aiutando a controllare la glicemia.


Aumenta il metabolismo e facilita la digestione, c’è chi utilizza la Moringa per la sua capacità di ottimizzare il metabolismo corporeo con il vantaggio di facilitare la perdita di peso.


Va assunta dopo i pasti donando energia grazie all’ottimo mix di vitamine, sali minerali e proteine di cui è composta e risulta essere anche un ottimo integratore contro la stanchezza e stress mentale preservando il sistema nervoso benchè assolutamente priva di caffeina.


IN CAMPO COSMETICO  rende la pelle più bella, previene l’invecchiamento e regola il sistema ormonale grazie alla presenza della vitamina E e di altre sostanze antiossidanti. La Moringa è un rimedio efficace per la pelle secca e atopica e contro le macchie che possono comparire sull’epidermide. Inoltre, grazie al fatto che regola il sistema ormonale, è efficace anche contro l’acne.


Addirittura nella medicina Siddha le proprietà della Moringa sono considerate dei potenti afrodisiaci per ambedue i sessi.


Tutte queste impressionanti caratteristiche rendono la Moringa una pianta interessante dal punto di vista umanitario, in quanto possiede un grande potenziale per combattere fame, malnutrizione e povertà. Per questo è stata promossa dalla FAO e denominata la “L’albero contro la fame”.


INDICAZIONI TERAPEUTICHE CON EFFETTI COADIUVANTI NATURALI CONTRO LE SEGUENTI PATOLOGIE COMUNI:
  1. Patologie cardiache;
  2. Arteriosclerosi;
  3. Alta pressione sanguigna;
  4. Mal di testa e dolori articolari;
  5. Diabete;
  6. Anemia;
  7. Gastrite;
  8. Asma;
  9. Stipsi;
  10. Calcoli renali;
  11. Integratore alimentare e per stimolare le difese immunitarie;


IN COSMETICA COME COADIUVANTE CONTRO:
  1. Infezioni della pelle;
  2. Verruche;
  3. Invecchiamento della pelle;
  4. Acne;
  5. Pelle atopica nei bambini;
  6. Disfunzioni cutanee;
  7. Pelle secca;


Ad oggi la Moringa Oleifera non presenta alcun tipo di controindicazioni, per questo motivo il suo utilizzo viene consigliato a bambini, donne in gravidanza e in fase di allattamento. È importante sottolineare che, anche se non presenta controindicazioni, come sempre l’organismo umano potrebbe avere reazioni soggettive da persona a persona e pertanto possono sempre esserci delle eccezioni.

Quindi si consiglia l’assunzione di questo rimedio seguendo la posologia indicata sul prodotto.